Lunedì Cinema | Cineforum 2014 -2015

La signora di Shanghai

 

La signora di Shanghai

Michael O'Hara, marinaio irlandese, salva Mrs. Elsa Bannister, da un'aggressione in Central Park a New York e viene ingaggiato dal suo zoppo marito, avvocato di gran nome, perché li porti lui, la moglie e il suo socio in affari (Anders) su uno yacht a San Francisco con tappa ad Acapulco. Il buon O'Hara si accorge presto di essere capitato in un nido di vipere e di squali, il peggiore dei quali è proprio lei, l'angelo biondo dal cuore nerissimo.

Tratto dal romanzo If I Die Before I Wake di Sherwood King e girato nel 1946, fu tenuto in magazzino per 2 anni da Harry Cohn, ras della Columbia, scandalizzato e sconvolto da quel che Welles aveva combinato ai danni della star n. 1 della sua scuderia. Difficile da classificare, il film spiazzò critici e pubblico. La materia è da film noir, a mezza strada tra Gilda e Il mistero del falco, ma con bizzarre e sardoniche anticipazioni di Il tesoro dell'Africa di Huston.

Fecero impressione alcune sequenze che lo resero un cult movie: il corteggiamento nell'acquario, il teatro cinese, il taboga, la sparatoria finale nella sala degli specchi. Il barocchismo stilistico di Welles conferma quali e quanti fossero i debiti del noir hollywoodiano con l'espressionismo. Ridotta R. Hayworth a una statua di ghiaccio e piuttosto debole il marinaio O'Hara, l'attore che domina il film è E. Sloane. Fu girato a bordo dello yacht Zaca di Errol Flynn, che seguì la lavorazione. La sua vera storia aveva avuto per primo l'idea di filmare il romanzo di King.

.






REGIA
  Orson Welles        La signora di Shanghai
INTERPRETI

  Everett Sloane, Rita Hayworth, Orson Welles, Glenn Anders, Ted De Corsia  
TITOLO ORIGINALE   The Lady from Shanghai  
GENERE   Drammatico  
DURATA   87'  
PRODUZIONE   USA  
ANNO
  1948  
 



   

Informazioni aggiuntive