LunedìCinema - Cineforum 2016 | 2017
    

Ginger e Fred (1985) di Federico Fellini

 

Emuli di Fred Astaire e Ginger Rogers, Pippo e Amelia avevano ottenuto un discreto successo come ballerini, ma la vita li aveva separati. A quarant'anni di distanza si ritrovano; lei è appena rimasta vedova, lui tira a campare. A riavvicinarli, sull'onda di un amarcord tristemente struggente, è un programma televisivo che intende proporre al pubblico le vecchie glorie di un tempo. Tra i due ballerini, confusi in un mondo dello spettacolo che non riconoscono, sembra rinascere l'antica tenerezza, tanto che Fred propone alla sua Ginger una romantica, seppur tardiva, fuga d'amore. Non se ne farà nulla: lo spettacolo deve continuare e la malinconia, alla fine, avrà il sopravvento.

Da: www.mymovies.it

Ginger e FredL'accostamento a La dolce vita non è casuale, e non solo per la ragione un po' banale che un autore - un Fellini, specialmente - continua sempre a fare lo stesso film. Quel che i settimanali in rotocalco erano stati ventisei anni fa per La dolce vita, il mondo della televisione con i suoi megashow è per Ginger e Fred. Non c'è dubbio che Fellini continui a essere se stesso: cantastorie, mago, illusionista, istrione, mistificatore, disposto a tutto pur di giocare le carte dello spettacolo, pur di celebrare la Rappresentazione, pur di suggerire che, nonostante tutto, la vita ha una sua dolcezza profonda, irrinunciabile. [...]

Lo sguardo di Fellini mi sembra cambiato: s'è fatto più sconfortato. Se La dolce vita poté essere definito un viaggio attraverso il disgusto, Ginger e Fred è una traversata del mare della volgarità. E la volgarità è quella della televisione, del diluvio pubblicitario, della civiltà dei consumi. Lo si avverte anche dai segnali, pochi ma inequivocabili, che il film manda sul mondo esterno al megashow televisivo: quelli sulla degradazione di Roma, per esempio.

Morando Morandini - "Il Giorno", 14 gennaio 1986


 
 

   Scheda film 

         Ginger e Fred





Ginger e Fred
PRODUZIONE Italia, Francia, Germania  
ANNO 1985  
DURATA 125'  
COLORE Colore   
AUDIO Mono  
RAPPORTO 1,66:1   
GENERE Commediadrammaticosatirico  
REGIA Federico Fellini    

INTERPRETI E PERSONAGGI

 
  • Giulietta Masina: Amelia Bonetti/Ginger
  • Marcello Mastroianni: Pippo Botticella/Fred
  • Franco Fabrizi: presentatore Tv
  • Ezio Marano: l'intellettuale
  • Totò Mignone: Totò
  • Jacques Henri Lartigue: Frate volante
  • Augusto Poderosi: Travestito
  • Friedrich von Ledebur: L'ammiraglio Aulenti
  • Barbara Herrera: Conchita
  • Alessandra Panelli: Casalinga
  • Danika La Loggia: madre rapita
  • Antoine Saint-John: uomo bendato
  • Friedrich von Thun: industriale rapito
  • Antonino Iuorio: ispettore di produzione
  • Barbara Scoppa: prima giornalista
  • Elisabetta Flumeri: seconda giornalista
  • Salvatore Billa: Clark Gable
  • Ginestra Spinola: chiromante
  • Stefania Marini: segretaria televisiva
  • Francesco Casale: Mafioso
  • Gianfranco Alpestre: avvocato rapito
  • Filippo Ascione: pianista
  • Elena Cantarone: infermiera
  • Cosima Chiusoli: fidanzata del prete nudo
  • Claudio Ciocca: cameraman
  • Sergio Ciulli: figlio della chiromante
  • Roberto De Sandro: assistente alla produzione
  • Vittorio De Bisogno: direttore della rete televisiva
  • Fabrizio Fontana: onorevole Tartina
  • Laurentina Guidotti: segretaria di produzione
  • Giorgio Iovine: facchino dell'albergo
  • Isabelle Therese La Porte: presentatrice tv
  • Luigi Leoni: sindaco
  • Luciano Lombardo: prete nudo
  • Mariele Loreley: giornalista
  • Elena Magoia: critica letteraria
  • Franco Marino: impresario Nanetti
  • Mauro Misul: editore
  • Jurgen Morhofer: chitarrista rock
  • Pippo Negri: inventore delle mutande
  • Antonietta Patriarca: signora Silvestri
  • Nando Pucci Negri: assistente del direttore
  • Luigi Rossi: uomo pluridecorato
  • Franco Trevisi: capitano dei carabinieri
  • Patti Vailati: Patti la segretaria
  • Narciso Vicario: presidente della rete televisiva
  • Hermann Weisskopf: professore Karl Rulph Noiburg
  • Marcia Sedoc: assistente del professore
  • Daniele Aldrovandi: Marty Feldman
  • Ennio Antonelli: cameriere
  • Claudio Botosso: un intervistatore
  • Eolo Capritti: Kojak
  • Mario Conocchia: Conocchia
  • Gabriella Di Luzio: Gabriella
  • Rosario Galli: segretaria produzione tv
  • Barbara Montanari: Bette Davis
  • Federica Paccosi: ballerina
  • Alex Partexano: marinaio
  • Leonardo Petrillo: Marcel Proust
  • Moana Pozzi: sé stessa
 
DOPPIATORI ITALIANI
  • Alberto Lionello: presentatore Tv
  • Gianni Bonagura: Totò
  • Mario Maranzana: Frate volante
  • Corrado Gaipa: L'ammiraglio Aulenti
  • Marco Bresciani: Travestito
  • Oreste Lionello: presidente della rete televisiva
  • Claudio Capone: un intervistatore
  • Enzo Liberti: cameriere
  • Pino Ammendola: onorevole Tartina
 
SOGGETTO Federico FelliniTonino Guerra  
SCENEGGIATURA Federico FelliniTonino GuerraTullio Pinelli  
PRODUTTORE Alberto Grimaldi  
FOTOGRAFIA Tonino Delli ColliEnnio Guarnieri  
MONTAGGIO Nino Baragli  
MUSICHE Nicola Piovani  
SCENOGRAFIA Dante Ferretti  
TRUCCO Amedeo Alessi  
     

  

Informazioni aggiuntive