Sala Civica G. Craffonara Riva del Garda | Mostre 2014


MOSTRE 2014  
Sala Civica «G. Craffonara» Giardini di Porta Orientale | Riva del Garda
Telefono 0464 573917 Organizza: Centro Culturale «La Firma»



01.06 > 18.06

 

12.07 > 30.07

 

Vincenzo Pellitta

Vincenzo Pellitta



Mostra personale

Fly

Anna Caser

Adriano Cecco


«Fly»

Dimostra e sottolinea l'ingresso della tecnologia nel mondo della creatività. Cofondatore di due Gruppi artistici, dal 2000 collabora con la storica Galleria Arte Struktura di Anna Canali, prima a Milano poi a Desenzano del Garda dove conosce i grandi maestri dell'arte geometrica, tra gli altri: Bruno Munari, Getulio Alviani, Marcello Morandini, Eugenio Carmi, Edoardo Landi, Ludwig Wilding. Vive e lavora a Vigevano.

Inaugurazione 01.06, ore 11.00
  

Lavori e installazioni recenti (Progetto ACCA) di Anna Caser e Adriano Cecco. I due artisti che provengono da percorsi e formazioni diverse, si sono messi insieme attorno ad un progetto comune. Si tratta di una scelta teorica che ha la sua ragion d'essere all'interno delle reciproche poetiche e della prassi dell'operare artistico, ma si tratta anche della volontà di mettere insieme delle affinità elettive che diventano originalità e ricerca di novità nell'arte.

Inaugurazione 12.07, ore 18.00

  

23.08 > 10.09   13.09 > 01.10  
 Quando il Garda era un mare

    

 Quando il Garda era un mare

La splendida avventura della «Bertolazzi Film»

 Bruno Gorlato  

Bruno Gorlato


«I luoghi del cuore»

  

Dal 1958 al 1966 il lago di Garda si trasformò in un gigantesco set cinematografico dove venivano ambientati film di pirati. Attraverso fotografie, poster, cimeli storici e testimonianze dei protagonisti diretti di quell'avventura viene riportata alla luce una pagina di storia del cinema italiano ai più sconosciuta.


Inaugurazione 23.08, ore 18.00



Bruno Gorlato ci riconduce nel mondo della favola, di Berta e delle tante altre favole ed utopie sotto le alte torri medievali delle nostre città e dei nostri borghi, con la sua fertile immaginazione scenografica che inventa casolari turriti, sagrate, facciate di chiese e campanili, castelli, mettendo insieme lacerti della memoria, visioni oniriche, ricordi d'infanzia e flash cinematografici.

Inaugurazione 13.09 ore 18.00

  
15.11 > 03.12

 

   
 Gino Bogoni

Gino Bogoni


«Figli bronzei»

   

«L'attività artistica ha per me un valore ineguagliabile. Fare scultura per me significa respirare». Parole di Gino Bogoni (Verona 1921 - 1990). La conoscenza diretta delle opere di Martini, Minguzzi, Manzù e soprattutto di Marcello Mascherini, lo impose a livello nazionale e internazionale: Quadriennale romana del 1965, Biennale di Venezia del 1966 e 1° Premio - Coppa della Critica Francese - UNESCO - Rassegna Internazionale d'Arte a Parigi 1977.

Inaugurazione 15.11, ore 18.00

   

 Preleva il CALENDARIO MOSTRE 2014 in formato pdf


 

Informazioni aggiuntive