Il cinema come nessuno ve l'ha mai raccontato
26 gennaio 2012


Il cinema come nessuno ve l'ha mai raccontato
di Francesca Romano Massaro
Emmebi Edizioni 2011
ISBN: 978-88-89999-66-0
PAGINE 336 - 21,90 euro

Nato dalla volontà di raccontare alcuni dei film che hanno fatto la storia del cinema italiano attraverso i processi che li hanno interessati, il libro propone aneddoti dietro le quinte dei film: ricordi di Barbara Bouchet, Lando Buzzanca, Enrico Vanzina, Yvon Thiec, Luciana Della Fornace, Peter Berling, Franca Bettoja Tognazzi, Ferruccio Castronuovo, Ricky Tognazzi, Daniele Costantini, Ina Massaro, Antonio Marini, Luciano Martino.

Il cinema come nessunoUna lettura insolita della settima arte nata dalla volontà di dar voce al lavoro di Gianni Massaro, padre della scrittrice e noto nell’ambiente per aver trattato per anni i processi legati alla censura dei film e ai diritti d’autore. Più  i 30 capitoli, anni di ricerche, lettura approfondita delle carte processuali attraverso le quali è stata ricostruita la storia di ogni singola pellicola: dal concepimento alla nascita, sino alla proiezione in sala. Senza trascurare le manie degli attori, gi aneddoti più curiosi, il loro rapporto con l’avvocato, scomparso pochi mesi fa e al quale Francesca Romana dedica il libro.
«Ne parlavamo da tempo, con mio padre – spiega l’autrice – lui scrisse un libro sulla censura cinematografica, negli anni Settanta; poi però seguì molti altri processi interessanti e allora, poiché ero diventata giornalista, pensammo di realizzare un volume a quattro mani. Quando le sue condizioni di salute precipitarono, gli promisi che l'avrei fatto io. E così è stato… I ricordi delle battaglie legali di mio padre ho cercato di metterli quasi tutti: dalle storie più complesse svoltesi nelle aule giudiziarie, a quelle più assurde, risolte con fantasia estrema… come il processo che fece discutere in un ristorante!».
Il libro parla di film quali «Il Decameron», «Arancia Meccanica», «Ultimo tango a Parigi», «I racconti di Canterbury», «La proprietà non è più un furto», «La grande abbuffata», «Life size – Grandeur nature», «Il portiere di notte», «Emmanuelle», «Permette signora che ami vostra figlia?», «Il Giustiziere della notte», «Lenny», «L’anatra all’arancia», «Un genio, due compari e un pollo», «Il Male di Andy Warhol», «Amici miei atto II» e tanti altri.

26 gennaio 2012
Comune di Riva del Garda - Ufficio stampa

massaro   Un momento delle presentazione con Francesca Romano Massaro

Informazioni aggiuntive