Guido Moretti - La terza via alla scultura

 

 

 30 maggio >17 giugno 2015

Guido Moretti «La terza via alla scultura»
Mostra personale

 

Mostre 2015

Guido Moretti inaugura la nuova stagione espositiva del Centro Culturale La Firma di Riva del Garda.
La mostra rimarrà aperta dal 30 maggio al 17 giugno presso la Sala Civica "G. Craffonara"

 Guido Moretti - La terza via alla scultura


Sabato 30 maggio 2015 alle ore 18 presso la Sala Civica "G. Craffonara" Giardini di Porta Orientale di Riva del Garda sarà inaugurata la mostra "La terza via alla scultura" dell'artista Guido Moretti, primo evento espositivo di quest'anno del Centro Culturale La Firma di Riva del Garda.

Guido Moretti - NautilusVisitare una mostra di Guido Moretti è un’emozione per la mente, per il cuore, per lo spirito; è un lasciarsi afferrare dalla magia vera dell’arte, capace di farci tornare bambini, stupiti davanti a una nuova immagine del mondo. Le meravigliose sculture dell'artista di Gardone Val Trompia animano lo spazio di un cinetismo lieve, svelando la metamorfosi della loro forma che muta secondo una scienza segreta, nota solo all’autore. 

Moretti è un moderno artista rinascimentale. Ed entra di 
diritto nel patrimonio genetico della città di Urbino, sede di quella scuola che dalla seconda metà del quattrocento fino alla prima metà del seicento, ha fatto della città il centro di riferimento dell’Umanesimo matematico internazionale. Una scuola tra le prime in Europa a rivelare la poesia segreta della scienza”. Le opere di Guido Moretti hanno una forza comunicativa davvero autonoma e senza ambiguità.

Guido Moretti torna a Riva del Garda dopo esserci stato alcuni anni fa per collocare la sua opera, vincitrice di un concorso nazionale, da collocare nella Giodo Moretti - Spirale spazialeCaserma dei Carabinieri di Riva. Tra l’altro, proprio grazie a quella vincita Moretti ha potuto pubblicare il libro “La terza via alla scultura” in cui descrive, con immagini e riflessioni la grande ed emozionante avventura che lo ha portato ad “intuire”, grazie alle moderne tecnologie, la possibilità di creare sculture con un metodo nuovo (impossibile anche solo da immaginare qualche decennio fa). 

L’avventura è iniziata nel 1985 quando Moretti si rese conto che delle sue sculture “Figurative” al mondo non gliene importava assolutamente nulla mentre nasceva in lui l’interesse per la scienza e le leggi che governano il mondo. Tutto ciò che fa la natura è generato dalla applicazione di leggi e regole matematiche. Guido Moretti si è dedicato all’imitazione della natura non tanto nei suoi esiti ma quanto nei metodi da essa applicati.

Da allora in poi ogni scultura è generata con un metodo: 
Stratificazione, Rotazione o Intersezione ortogonale. Alla fine di questa lunga ricerca estetica è emersa la possibilità di fare scultura per “separazione”, che consiste nel ricavare, con un’unica operazione, attraverso l’intersezione ortogonale, più sculture, in qualche modo l’una il negativo dell’altra.



La mostra è organizzata dal centro culturale La Firma di Riva del Garda, in collaborazione con il Comune di Riva del Garda e il sostegno della Cassa Rurale Alto Garda.

 Riva del Garda | Sala Civica «G. Craffonara» | Giardini di Porta Orientale

tutti i giorni 15.00 - 19.00 | sabato e domenica anche 10.30 - 12.30 | Ingresso libero


L'inaugurazione

  

Informazioni aggiuntive